15 Aprile 2018  08:04

Box office 14 aprile, il podio non cambia

Stefano Radice
Box office 14 aprile, il podio non cambia

Il catastrophic movie Rampage è saldamente in testa al box office(© 2017 Warner Bros. Entertainment Inc. and RatPac-Dune Entertainment LLC)

Rampage guida la classifica davanti a Io sono tempesta

Non ci sono novità nelle prime posizioni nellla classifica del box office. In testa troviamo il catastrophic movie Rampage (Warner) con 448mila euro per 790mila euro circa in tre giorni. Lo insegue la commedia di Daniele Luchetti, Io sono tempesta (01), con 287mila euro per 500mila euro complessivi in tre giorni. Podio completato dall'action Nella tana dei lupi (Lucky Red/Universal) con 180mila euro per 1,5 milioni globali. Continua la sua marcia Ready Player One (Warner); il film di Steven Spielberg incassa 176mila euro per un totale di 4,2 milioni. Sale in quinta posizione il thriller I segreti di Wind River (Eagle Pictures) con 130mila euro per 700mila euro circa. Di seguito la top 10 Cinetel del 14 aprile:

1 RAMPAGE - FURIA ANIMALE USA warner bros italia s.p.a. € 448.675  
2 IO SONO TEMPESTA ITA 01 distribution € 287.815  
3 NELLA TANA DEI LUPI (DEN OF THIEVES) USA l. red/universal € 180.415  
4 READY PLAYER ONE USA warner bros italia s.p.a. € 176.877  
5 I SEGRETI DI WIND RIVER (WIND RIVER) USA eagle pictures s.p.a. € 130.060  
6 A QUIET PLACE - UN POSTO TRANQUILLO USA 20th century fox italia s.p.a. € 111.998  
7 THE SILENT MAN (MARK FELT: THE MAN WHO BROUGHT DOWN THE WHITE HOUSE) USA bim distrib. s.r.l. € 96.633  
8 IL SOLE A MEZZANOTTE - MIDNIGHT SUN USA eagle pictures s.p.a. € 83.681  
9 SHERLOCK GNOMES USA 20th century fox italia s.p.a. € 76.134  
10 THE HAPPY PRINCE ITA vision distribution € 72.424  
Contenuti correlati : incassi cinetel box office warner rampage

EDITORIALISTI

Stefano Radice

ACCADDE OGGI

  • 21 Aprile 2010
    Fapav-Telecom, la soddisfazione di Anica
    Anche Anica fa eco a Fapav e Siae, in merito all’ordinanza del Tribunale di Roma nei confronti di Telecom, ribadendo l’illiceità del download non