17 Aprile 2017  10:04

Box office Italia, Universal prima grazie a Fast 8

Stefano Radice
Box office Italia, Universal prima grazie a Fast 8

Fast & Furious 8 (Universal) ha dominato il week-end di Pasqua

Esordio con 6,1 milioni per la saga con Vin Diesel. Nel week-end di Pasqua mercato in crescita del 112%

Il week-end di Pasqua si è chiuso con 9,9 milioni di box office con una crescita del 112% rispetto alla settimana precedente. Merito soprattutto di Fast & Furious 8. La saga di Universal, con Vin Diesel protagonista, si è imposta con 6,1 milioni di euro entrando al nono posto nella classifica dell'anno. Distribuito in 829 sale, ha registrato 7.400 euro di media a sala. Rispetto al precedente episodio, il film incassa un milione in meno ma il n.7 era stato trainato anche dall'onda emotiva della scomparsa del coprotagonista Paul Walker. In ogni modo, oggi il film potrà contare sull'incasso di Pasquetta che rinforzerà ulteriormente la performance del film. Molto distanti, inevitabilmente, tutti gli altri film. Seconda posizione per la commedia italiana Moglie e marito (Warner) con 687mila euro; il film è distribuito in 337 sale e ha registrato una media di più di 2mila euro, la seconda del campione Cinetel. Il film in cinque giorni ha totalizzato 800mila euro. Sul gradino più basso del podio troviamo I Pufffi: Viaggio nella foresta segreta (Warner) con 610mila euro; il film di animazione perde solo il 26% e arriva a un totale di circa 1,8 milioni in undici giorni. Quarta posizione per un'altra commedia italiana; si tratta di Lasciati andare (01) con 543mila euro (296 sale, 1.836 euro di media) che precede La Bella e la Bestia (Disney) con 482mila euro (-35%) per un totale di 19,8 milioni dal 16 marzo. I film italiani in questo periodo continuano, quindi, a non eccellere per performance; vedremo se nei prossimi giorni il passaparola permetterà a Moglie e marito e Lasciati andare di consolidare e migliorare le performance.

  • Le nuove proposte

Per quanto riguarda le altre nuove proposte del fine settimana, tutte marcatamente d'essai, in decima posizione troviamo Personal Shopper (Academy Two) con 85mila euro; presente in 63 sale, ha registrato una media di oltre 1.300 euro a schermo. Quattordicesima posizione per il drammatico Mal di pierre (Good Films) con 53mila euro (61 sale, 880 euro di media) mentre in ventunesima debutta Planetarium (Officine Ubu) con 29mila euro (87 sale, 343 euro di media). Dati che dimostrano la difficoltà per il cinema di qualità di farsi strada andando oltre il pubblico di appassionati.

Contenuti correlati : cinetel incassi box office week-end universal fast & furious 8

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 13 Luglio 2018
    C’È TANTO LAVORO DA FARE
    Ci sono alcuni dati che, quando vengono evidenziati, fanno riflettere seriamente. Uno di questi è il numero di titoli...
Stefano Radice

ACCADDE OGGI

  • 17 Luglio 2015
    Giffoni, apre Ant-Man 3D
    Tutto pronto per la 45ma edizione del Giffoni Experience (17-26 luglio), che apre oggi i battenti a Giffoni Valle Piana (SA) con lo slogan “Carpe Diem”.