17 Maggio 2018  13:02

I Wonder, tanti titoli in arrivo da Cannes

Stefano Radice
I Wonder, tanti titoli in arrivo da Cannes

Una scena di Le Brio, commedia francese con Camélia Jordana e Daniel Auteuil (foto da I Wonder Pictures)

Le operazioni concluse sulla Croisette: cinque film e sette documentari

Tante le operazioni concluse a Cannes da I Wonder. Dopo Due sotto il burqa I Wonder porta in Italia una nuova commedia francese con Camélia Jordana (vista appunto in Due sotto il burqa) e Daniel Auteuil; si tratta di Le Brio (distributore internazionale: Pathé) di Yvan Attal. Sempre dal listino Pathé, arriva La promesse de l'aube di Eric Barbier, tratto dall’omonimo romanzo autobiografico dello scrittore Romain Gary; nel cast anche Charlotte Gainsbourg. Dal catalogo Playtime, I Wonder Pictures ha acquistato Non-Fiction, il nuovo film di Olivier Assayas con Juliette Binoche, una commedia ambientata nel mondo dell’editoria. È diretto dal regista brasiliano Gabriel Mascaro, Overgod (seller internazionale: Memento Film) un “vangelo erotico” provocatorio. Direttamente dal programma dell’ultimo Sundance Film Festival, dove è stato premiato con il Next Innovator Award, arriva invece We the Animals (distributore internazionale: The Exchange), diretto da Jeremiah Zagar e tratto dal romanzo d’esordio di Justin Torres.
Tra i documentari, dal listino di Jour 2 Fete arriva Libre - Libero di Michel Toesca; è il ritratto di Cédric Herrou, un semplice agricoltore che dal suo giardino in Val Roia facilita il passaggio di chi cerca di varcare clandestinamente il confine tra Italia e Francia. Matangi/Maya/M.I.A è un biopic sulla pop star M.I.A. che arriva dal listino di Dogwoof. Sempre dal catalogo Dogwoof è stato acquistato The Eyes Of Orson Welles, diretto da Mark Cousins. Prodotto da Final Cut for Real, e nel listino internazionale di Cinéphil, è il documentario con sequenze in animazione Flee di Jonas Poher Rasmussen; segue le vicende di Amin, che a 11 anni è costretto a lasciare l’Afghanistan e approdare in Danimarca, dove riesce a stabilirsi grazie a una falsa identità. Da Embankment Films, I Wonder Pictures ha acquistato McQueen di Ian Bonhôte, uno sguardo sul mondo dello stilista Alexander McQueen. Chiudono l’elenco delle nuove acquisizioni due titoli Widehouse legati al regista e artista Peter Greenaway: nella veste di autore in Luther and his Legacy, in cui il regista ripercorre la vita e l’eredità di Martin Lutero, e nella veste di protagonista in The Greenaway Alphabet, diretto da sua moglie Saskia Boddeke.

Contenuti correlati : i wonder cannes

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 03 Dicembre 2018
    Guardiamo avanti, con ottimismo
    Volenti o nolenti le Giornate Professionali di Sorrento sono da sempre un passaggio cruciale per il mercato.
Stefano Radice

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy