30 Ottobre 2018  11:27

Big Buyer 2018: convegno dedicato al retail 4.0

Silvia Balduzzi
Big Buyer 2018: convegno dedicato al retail 4.0

La kermesse si svolgerà dal 21 al 23 novembre a Bologna. L’incontro è previsto per il pomeriggio di giovedì 22 novembre

è iniziato il conto alla rovescia per il meeting “Progetto Retail: experience 4.0 per il punto vendita”, interamente dedicato al Retail e all’evoluzione degli store, che animerà l'Auditorium di Big Buyer 2018 nel pomeriggio di giovedì 22 novembre. Il convegno è trasversale per gli Operatori dell'Industria e della Distribuzione e metterà in primo piano i risultati di una survey esclusiva per Big Buyer, oltre a tutte le nuove dinamiche del commercio del settore Stationery, & Office (e non solo). L'incontro spazierà dall’attualità, al marketing operativo, alla presentazione di format distributivi integrati, grazie agli autorevoli contributi dei Retailer di primissimo livello Moleskine, Thun, Zodio e Feltrinelli. In questa intervista è il proprio il chairman dell'evento - Davide Cavalieri, Founder e General Manager Worldwide di Cavalieri Retailing - a tracciare tutti gli highlight dell'atteso incontro.

Quali sono i topics del meeting che condurrà a Big Buyer 2018?

Durante il convegno tratteremo temi relativi alla nuova shopping experience, ai servizi e al digital nel negozio fisico e ci focalizzeremo sui trend che trascineranno il settore nei prossimi anni. Metteremo in evidenza l’evoluzione radicale del ruolo del consumatore e quali sono le opportunità da cogliere in questo contesto altamente competitivo. Racconteremo di come Internet abbia rivoluzionato i paradigmi della Distribuzione, imponendo un nuovo concetto di Retail, in cui la molteplicità dei canali di comunicazione e di vendita è fortemente influenzata dalla digitalizzazione. Verranno poi analizzate le diverse fasi dello stesso processo di vendita, per capire come innovare ripensando a nuovi modelli di offerta attrattivi e performanti.

Possiamo individuare delle macrotendenze nella Distribuzione del settore Stationery & Office?

L’offerta del settore Stationery & Office va modellata in relazione al Cliente, non solo per funzionalità degli articoli ma anche per stili di vita, caratteristiche comportamentali e contaminazioni modali. È quindi importante concentrarsi su target specifici e creare aree dedicate in store per raccontare una storia, con un linguaggio mirato e trasformare l’occasione di acquisto in un’autentica esperienza Retail coinvolgente. Anche questi saranno temi affrontati nel dettaglio in occasione del convegno di Big Buyer. L’incontro, infatti, presenterà i risultati di una ricerca inedita realizzata per il Salone, che riguarda i modelli comportamentali dei consumatori e la loro evoluzione radicale. Centralissimi saranno gli interventi di Retailer di spicco che illustreranno concept store all’avanguardia che rappresentano delle case history di successo.

Quindi, a chi passerà la parola?

A manager autirevoli: Andrea Luzzi, Retail Marketing e E-commerce Manager di Moleskine; Luca Dalla Serra, Direttore Commerciale di Thun; Paola Comelli, Capo Prodotto, Decorazione Creativa di Zodio; Sabina Miani, Responsabile Strategia di Formato di Feltrinelli. Dai loro speech i partecipanti potranno attingere spunti concreti per dare vita a format d’impatto e di ultima generazione, in linea con le necessità emergenti del Cliente e in grado sia di fidelizzare sia di incrementare la pedonabilità in store. Infine, uno dei fil rouge del convegno sarà la necessità di valorizzare i punti vendita e le persone che lavorano al suo interno.

Cavalieri Retailing è tra i protagonisti nel mercato del Retail. Qual è la sua identità e il suo valore aggiunto?

Vantiamo un'esperienza consolidata di oltre 2.000 progetti nei settori Fashion, Luxury, Home Design, Pharma&Beauty, Servizi Bancari-Assicurativi, Food&Beverage, GDO, Technology e più di 300 aziende nel portafoglio clienti. Abbiamo 30 anni di esperienza e il nostro business continua a essere lo sviluppo di soluzioni innovative per creare valore nei punti vendita e nelle reti commerciali. La nostra mission è rendere attivo il Retail, incrementando afflusso, acquisto e valore della marca. Oggi la vostra è un'Azienda internazionale con una sede a Shanghai e con prospettive di internazionalizzazione. Oltre all’attività di consulenza, mettiamo a disposizione il nostro know-how per attività di formazione svolte in diverse facoltà universitarie a indirizzo economico quali Bicocca, Università di Torino, Università di Firenze e Fondazione CUOA.

Clicca qui per iscriverti gratuitamente al convegno “Progetto Retail: experience 4.0 per il punto vendita”, a tutti gli altri meeting e ai workshop in programma a Big Buyer 2018.

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 28 Settembre 2018
    Il rischio di restare fermi
    Che Natale sarà quello del 2018? Senza dubbio il periodo di massima stagionalità sarà, mai come quest’anno, all...
Silvia Balduzzi - Toy Store

Contenuto Sponsorizzato

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Giocattoli

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy