08 Aprile 2014  12:21

Oltre 27mila i visitatori del Play 2014, le immagini

Silvia Balduzzi
Oltre 27mila i visitatori del Play 2014, le immagini

L’incremento di presenze rispetto allo scorso anno è stato del 10%

Oltre 27mila visitatori rispetto ai 25mila e più del 2013, con un incremento del 10%. «L’affluenza della prima giornata di sabato faceva ben sperare – si legge nella nota diffusa dalla fiera - la conferma si è avuta soltanto ieri sera alla chiusura della due giorni della kermesse: l’edizione 2014 di Play Festival del Gioco, la manifestazione ludica organizzata da ModenaFiere assieme al Club TreEmme e in collaborazione con La Tana dei Goblin, si conferma tra le più frequentate e conosciute a livello nazionale nell’ambito del settore. Numeri che soddisfano non soltanto gli organizzatori, ma anche i più importanti editori di giochi da tavolo presenti a Play». Un parere sulla kermesse arriva anche Massimo Bianchini di Asterion e Barbara Rol di dV Giochi: «Un giudizio assolutamente positivo, un ottimo riscontro di pubblico. Quest’anno abbiamo avuto i tavoli dimostrativi sempre pieni con un numero maggiore di giocatori, e abbiamo esaurito praticamente subito le novità». «Play è ormai una realtà affermata – precisano il presidente del Club TreEmme Simone Chezzi e quello de La Tana dei Goblin Claudio Padovani – Il format è migliorato, ci sono meno aree commerciali e più aree di gioco: è un evento di gioco puro, e la risposta del pubblico, molte più famiglie, persone di tutti i tipi e tutte le età, è stata entusiasmante». Esprime il proprio punto di vista anche Andrea Ligabue direttore artistico del Festival: «Siamo orgogliosi di regalare ogni anno alla nostra città questo evento unico. Play esiste grazie alla passione e alla amicizia di centinaia di giocatori di associazioni provenienti da tutta Italia che vengono a Modena a giocare e far giocare; a loro va un doveroso ringraziamento. Speriamo che le istituzioni e i cittadini modenesi rispondano alla chiamata e sappiano ogni anno mettersi in gioco con lo stesso entusiasmo». A fare sintesi rispetto alla sesta edizione di Pplay è infine Paolo Fantuzzi, amministratore delegato di ModenaFiere, da sempre convinto sostenitore della manifestazione. «Sono naturalmente molto soddisfatto: i commenti più che positivi sia degli espositori sia dei frequentatori di Play confermano la validità della formula, che rende protagonisti i partecipanti, e la qualità organizzativa. Aggiungo che un evento come il Festival del Gioco porta vantaggi tangibili anche a parte delle rete di accoglienza, infatti sempre più persone arrivano da fuori provincia, spesso anche da altre regioni. E infine un grazie a tutti quanti ci hanno assistito e aiutato, dagli amministratori pubblici, sino agli sponsor».

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Settembre 2020
    Una ripresa possibile
    Parliamo dei risultati del primo periodo di riapertura in questo numero di Toy Store. Lo facciamo dando voce sia ai...
Wajda Oddino - Toy Store

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Giocattoli

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy