07 Febbraio 2018  10:45

Netflix, 50 milioni per Cloverfield Paradox

Paolo Sinopoli
Netflix, 50 milioni per Cloverfield Paradox

Cloverfield Paradox (© Netflix)

Paramount avrebbe tenuto i diritti di distribuzione per la Cina e per l’home entertainment

Sono rimasti tutti a bocca aperta quando Netflix ha trasmesso lo spot dello spin-off horror Cloverfield Paradox durante la 52ª edizione del Superbowl, annunciandone l’esordio esclusivo sulla propria piattaforma a livello mondiale. Fino a quel momento, infatti, era prevista una distribuzione cinematografica del film, noto con il titolo di God Particle. Così, dopo il caso di Annientamento – dal 23 febbraio disponibile su Netflix in tutto il mondo a 17 giorni dall’uscita al cinema in Nord America e Cina – il servizio online ha siglato un’altra operazione con Paramount Pictures che, secondo The Hollywood Reporter, sarebbe costata a Netflix 50 milioni di dollari. Ma i diritti di distribuzione cinematografica per la Cina e per lo sfruttamento dell’home entertainment sarebbero rimasti allo studio. A spingere Paramount e il produttore J.J. Abrams a cedere Cloverfield Paradox sarebbero state alcune stime e valutazioni (tra cui i pessimi voti riportati sul sito Internet Rotten Tomatoes) secondo cui il film non avrebbe ottenuto una buona performance sul grande schermo. Attualmente tutti i diritti per lo sviluppo di nuovi capitoli della franchise di Cloverfield sono in mano a Paramount.

ACCADDE OGGI

  • 24 Ottobre 2016
    X-Men, Apocalisse continua…
    Non cambia la posizione di vertice delle classifiche di vendita a unità, elaborate dall’ufficio studi Univideo su dati Gfk, relative alla settimana 41 (dal 10 al 16 ottobre).

Ricevi la Newsletter!

Homevideo

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy