15 Maggio 2018  12:55

Bigben Interactive acquisisce lo sviluppatore Cyanide

Matteo Bonassi
Bigben Interactive acquisisce lo sviluppatore Cyanide

 

La software house francese, al lavoro su Call of Cthulhu, è stata comprata per 20 milioni di euro

 

Secondo quanto riportato da Gamesindustry, Bigben Interactive ha acquisito lo sviluppatore francese Cyanide per 20 milioni di euro. Il publisher Bigben detiene così il 100% della software house, che conta attualmente nove titoli in via di sviluppo, tra cui l’atteso Call of Cthulhu, mentre Werewolf: The Apocalypse, e Space Hulk: Tactics verranno sviluppati e usciranno per Focus Home Interactive. Il ceo e fondatore di Cyanide, Patrick Pligersdorffer, rimarrà in carica, l’acquisizione verrà terminata entro la fine di giugno.

Contenuti correlati : Cyanide Call of Cthulhu Bigben Interactive software house videogame distribuzione

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

  • 17 Luglio 2017
    Tim Schafer ospite alla Milan Games Week
    Il guru del game design Tim Schafer sarà ospite d'onore alla Milan Games Week. Schafer, che oggi ricopre la carica di Ceo presso lo sviluppatore Doble...